Condizioni Generali di Vendita di

www.sharing.gallery

 

 

 

L’acquisto di opere d’arte di oggetti di design (di seguito, “Opere”) tramite il Sito sono regolate dalle presenti Condizioni generali di vendita (di seguito “CGV”) e presuppongono la lettura, la conoscenza e l’accettazione delle CGV, delle CGU, oltre che della Privacy Policy e della Cookie Policy.

 

SG è di titolarità di CULT S.r.l.s. con sede legale in Torino via Matteotti n. 0 (di seguito “CULT”). CULT è iscritta al Registro delle Imprese di Torino, C.F. e partita I.V.A. 11555810016.

 

L'Utente, per qualsiasi domanda relativa al processo di vendita tramite il Sito, può contattare CULT via email all’indirizzo comunicazioni@sharing.gallery.

 

1. Obblighi di CULT nei confronti dell'Utente

 

1. Le presenti CGV disciplinano la vendita on line, tramite il Sito, delle Opere situate presso le Gallerie. CULT agisce in qualità di mandatario senza rappresentanza della Galleria che gli ha conferito l'incarico di vendere le Opere e che giuridicamente si configura come la mandante. Gli effetti della vendita delle Opere sono vincolanti solo per la Galleria proprietaria delle Opere e l'Utente degli stessi; di conseguenza CULT non si assume, nei confronti dell'Utente, responsabilità diverse da quelle che scaturiscono dal contratto di mandato a vendere.

 

2. Il Sito contiene l'elenco delle Opere in vendita unitamente ai dettagli in merito ad autore, data, titolo, misure e tecnica delle stesse. Le indicazioni contenute su SG rappresentano dati forniti dalle Gallerie, pertanto nessuna responsabilità inerente tali indicazioni può essere attribuita a CULT, che opera in qualità di mandataria della Galleria proprietaria dell’Opera e non ha obblighi di controllo.

 

3. Per permettere ai potenziali acquirenti di visionare le opere in vendita, di conoscerne le principali caratteristiche tecniche e di valutarne l'autenticità, la qualità e lo stato di conservazione, SG indica il nome e l’indirizzo della Galleria in modo che il potenziale Utente abbia la possibilità, prima dell’acquisto, di visionare le opere in vendita con facoltà di avvalersi, con spese a proprio carico, della consulenza di un esperto di fiducia.

 

4. Considerata la facoltà del potenziale acquirente di esaminare preventivamente le Opere poste in vendita, non saranno ammesse contestazioni di tal genere successivamente alla vendita. In ogni caso CULT non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali vizi relativi all'autenticità, all'errata attribuzione, allo stato di conservazione e alla catalogazione delle Opere in vendita.

 

5. Le Opere contenenti parti di natura elettrica, elettronica e meccanica devono essere considerate solo in base al loro valore artistico e/o decorativo e non sono da considerarsi funzionanti. Prima dell'uso ogni sistema elettrico deve essere certificato da un elettricista qualificato.

 

2. Responsabilità di CULT nei confronti dell'Utente

 

1. Qualsiasi rappresentazione scritta fornita da SG in relazione a commenti o valutazioni concernenti qualsiasi aspetto delle Opere riflettono esclusivamente opinioni della Galleria e possono essere modificate in qualsiasi momento. Le descrizioni ed il materiale fotografico relativo alle Opere viene caricato on line direttamente dalla Galleria. Le immagini riproducono quanto più fedelmente le caratteristiche ed i colori delle Opere, tuttavia, a causa delle differenze di impostazione dei sistemi hardware e software, potrebbero differire da quelle reali. Le immagini e le descrizioni devono pertanto essere intese come indicative e con le tolleranze d'uso.

 

2. CULT non è responsabile degli errori ed omissioni contenuti in queste descrizioni. CULT è mero gestore della piattaforma SG e si pone quale mero intermediario nella vendita che intercorre tra Utente e Galleria.

 

3. L'Utente prende atto che CULT non effettua alcuna verifica riguardo l'originalità o la provenienza delle Opere dato che SG è una mera piattaforma e le Opere sono vendute dalle Gallerie. Inoltre, il Sito fornisce link ai siti delle Gallerie o di terzi. CULT non è responsabile del controllo o della valutazione di questi operatori o del contenuto dei loro siti, né offre garanzie sulle loro proposte di vendita. CULT non può in alcun modo essere ritenuta responsabile per le azioni, i prodotti e i contenuti di tutti questi soggetti o di qualunque terzo.

 

4. Nel caso in cui dopo la vendita un’Opera risulti essere una contraffazione, la Galleria rimborserà all’Utente che faccia richiesta di risoluzione del contratto di vendita - previa restituzione dell’Opera alla stessa - il solo prezzo da questi pagato. Nessun diritto e/o spese aggiuntive saranno riconosciute all'Utente della Galleria. Nessun diritto e/o spese, a qualsiasi titolo, saranno riconosciute all'Utente da CULT.

 

3. Acquisto delle Opere da parte degli Utenti

 

1. La presentazione delle Opere sul Sito, o tramite eventuali applicazioni SG per dispositivi mobili, costituisce un invito ad offrire. CULT ha la facoltà di eliminare dal Sito, in qualsiasi momento, qualunque Opera posta in vendita.

2. E' fatto obbligo all'Utente di fornire informazioni veritiere e corrette nel processo di acquisto. Nel caso l’Utente desideri comprare una o più Opere tramite il Sito potrà procedere ad effettuare l’ordine alla Galleria per ogni singola Opera. Una volta che l'Utente avrà selezionato l’Opera che intende acquistare potrà, tramite il Sito, inoltrare l'ordine alla Galleria. Successivamente, in caso di accettazione dell’ordine da parte della Galleria, apparirà una pagina riassuntiva con l’indicazione dell’Opera, il suo prezzo, comprensivo di tasse, di imposte nonché dei costi di spedizione e di consegna e l’utente riceverà conferma delle informazioni sopra riportate anche via email o mediante altro mezzo di comunicazione.

 

4. Pagamento delle Opere

 

1. I prezzi delle Opere sono espressi in euro e sono comprensivi di IVA e spese di trasporto e consegna.

 

2. CULT si riserva il diritto di modificare il prezzo delle Opere, in ogni momento, senza preavviso, fermo restando che il prezzo addebitato all’Utente sarà quello indicato sul Sito al momento dell’effettuazione dell'ordine e che non si terrà conto di eventuali variazioni (in aumento o in diminuzione) successive alla trasmissione dello stesso.

 

3. Il pagamento delle Opere acquistate sul Sito può essere effettuato mediante carta di credito tramite la piattaforma PayPal (paypal.com). Al fine di garantire la sicurezza dei pagamenti effettuati sul Sito e prevenire eventuali frodi, CULT si riserva il diritto di chiedere all’Utente, tramite email, copia fronte/retro della propria carta d'identità. Nella email di richiesta sarà specificato il termine entro il quale il documento dovrà pervenire a CULT. In attesa del documento richiesto, l’ordine sarà sospeso. L’Utente è tenuto all’invio dei documenti richiesti nel termine indicato.

Nel caso in cui CULT non riceva tali documenti nel termine specificato nella email di richiesta ovvero riceva documenti scaduti o non validi, il contratto si intenderà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. e l’ordine conseguentemente cancellato, salvo il diritto di CULT e della Galleria al risarcimento di qualunque danno in cui le stesse possano incorrere a causa del comportamento non conforme dell’Utente.

 

La fattura commerciale sarà emessa dalla Galleria. Durante il procedimento di acquisto sarà pertanto richiesto all’Utente di fornire i dati per la fatturazione. Per la emissione della fattura faranno fede le informazioni all’uopo fornite dall’Utente che egli dichiara e garantisce essere rispondenti al vero, rilasciando a CULT ogni più amplia garanzia e manleva al riguardo. La fattura sarà sempre emessa nel caso in cui l’Utente non rivesta la qualità di consumatore.

 

5. Trasferimento della proprietà delle Opere

 

Il trasferimento della proprietà delle Opere avverrà solamente al momento del pagamento, da parte dell’Utente, dell'ammontare dovuto a CULT.

 

 

6. Consegna delle Opere

 

1. In caso di integrale pagamento da parte dell'Utente della/delle Opera/e acquistata/e, la spedizione della/e stessa/e avverrà a cura della Galleria, conformemente alle condizioni presenti sul Sito ovvero mediante eventuali ulteriori accordi intercorsi, per iscritto, tra l’Utente e la Galleria in merito all'imballaggio, il trasporto e consegna delle Opere. L’Utente rinuncia a qualsiasi pretesa e/o azione nei confronti di CULT per eventuali ritardi del corriere nella consegna delle Opere.

 

2. La consegna delle Opere potrà avvenire solo su territorio italiano, qualora l’Opera acquistata debba essere esportata, né CULT né la Galleria si assumono alcuna responsabilità nei confronti dell’Utente per gli eventuali limiti posti all'esportazione, né in ordine ad eventuali licenze, autorizzazioni e/o permessi che l'Utente dovrà ottenere e/o procurarsi in base alle leggi vigenti (doganali, valutarie ed a tutela del patrimonio artistico).

Il pagamento degli acquisti dovrà comunque essere effettuato e la negazione di un permesso di esportazione non può essere addotta come motivo di cancellazione dell'acquisto. In caso di esercizio da parte dello Stato del diritto di prelazione, l'Utente non potrà pretendere alcun rimborso per gli importi pagati. Per gli oggetti sottoposti alla Notifica dello Stato, gli Utenti sono tenuti all'osservanza di tutte le disposizioni legislative vigenti in materia.

 

3. Gli effetti della vendita interverranno esclusivamente tra la Galleria ed il compratore. CULT non si assume, nei confronti del Utente e/o di terzi, alcuna responsabilità oltre a quelle derivanti dalla propria qualità di mandatario. Ogni eventuale contestazione in ordine all'evizione e/o ai vizi della cosa venduta andrà pertanto indirizzata solo ed esclusivamente nei confronti della Galleria proprietaria della singola Opera.

 

7. Diritto di recesso e reclami

L'Utente consumatore ha diritto di recedere, senza alcuna penalità entro il termine di 14 giorni lavorativi decorrenti dalla data della consegna dell’Opera o dalla data di sottoscrizione del modulo di “presa visione” dell’Opera se precedente.

 

Il diritto di recesso dovrà essere esercitato mediante l'invio, entro il termine previsto, di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento od in ogni caso anche email a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 ore successive.

Nell'ipotesi di esercizio del diritto di recesso l'Utente si obbliga:

 

·         a provvedere alla restituzione dell’Opera integra ed intatta nel medesimo imballo od in un imballo equivalente, con la medesima cornice/supporto con cui la stessa è stata eventualmente consegnata e senza effettuare alcun restauro od intervento sullo stesso;

·         a provvedere alla suddetta restituzione entro il termine di 14 giorni;

·         ad effettuare il pagamento di tutte le spese relative alla restituzione.

 

Nell'ipotesi di esercizio del diritto di recesso CULT S.r.l.s. si obbliga a restituire le somme versate dall'Utente entro il termine di 30 giorni dal momento in cui è venuta a conoscenza dell'esercizio del diritto di recesso.

 

Ogni comunicazione dovrà essere inviata presso la sede di CULT S.r.l.s. in Via Matteotti n. 0 10121 Torino – email: comunicazioni@sharing.gallery.

 

A tale indirizzo potranno essere inviati, altresì, eventuali reclami.

 

8. Legge applicabile e foro competente

 

1. Queste Condizioni Generali di Vendita sono regolate dalla legge italiana e, nel caso l'Utente sia un consumatore, dal decreto legislativo 6 settembre 2005 n. 206.

 

Nel caso l’Utente sia un consumatore, tutte le controversie nascenti, relative o comunque collegate alle presenti Condizioni Generali di Vendita dovranno essere sottoposte ad un procedimento di mediazione, da espletarsi presso uno specifico organismo, riconosciuto tra le parti. La sede dell'Organismo prescelto dalla parte istante dovrà trovarsi in Torino, ed in essa sede dovrà essere svolta la mediazione in oggetto. Al procedimento di mediazione così instaurato si applicherà il regolamento dell'Organismo prescelto. Nel caso in cui entrambe le parti del contratto depositassero istanza di mediazione per controversie nascenti, relative o comunque collegate al presente contratto, verrà coltivata solamente la procedura di mediazione instaurata con istanza depositata all'Organismo in data anteriore.

 

Fatto salvo quanto specificatamente previsto dal Codice del Consumo, qualora l’Utente non sia un consumatore, per qualsiasi controversia dovesse insorgere tra le parti in relazione alle presenti Condizioni di Vendita, incluse le controversie inerenti alla interpretazione, esecuzione e validità delle stesse, sarà competente in via esclusiva il Foro di Torino.